Sondaggi politici sullo sciopero generale

Leggi i sondaggi politici o intenzioni di voto ufficiali

Titolo:
Sondaggi politici sullo sciopero generale
Realizzatore:
EUROMEDIA RESEARCH


Domanda:
Rispetto allo scontro verbale tra il Ministro Matteo Salvini e il segretario generale della CGIL Maurizio Landini sullo sciopero nazionale di venerdì 17 novembre, secondo Lei chi ha ragione tra i due?

Risposta:
– “Ha ragione il segretario generale della CGIL Maurizio Landini. Lo sciopero è un diritto che non può essere negato, il disagio fa parte dello sciopero” 39,7
– Ha ragione il Ministro Matteo Salvini. Lo sciopero non può danneggiare chi deve lavorare” 35,2
– Nessuno dei due 16,5
– Non sa/Non risponde 8,6


Domanda:
Per quello che è riuscito a comprendere, per quale motivo secondo Lei il Ministro Matteo Salvini va allo scontro con il segretario generale della CGIL Maurizio Landini sullo sciopero nazionale di venerdì 17 novembre?

Risposta:
– Per avere visibilità in vista delle elezioni europee del giugno 2024 40,1
– Per evitare disagi ai cittadini 26,2
– Per far rispettare la legge 11,7
– Per creare un problema alla Presidente del Consiglio Giorgia Meloni 9,3
– Altro 2,3
– Non sa/Non risponde 10,4


Domanda:
Rispetto allo sciopero nazionale di venerdì 17 novembre, che effetto avrà, a Suo parere, la precettazione voluta dal Ministro Matteo Salvini?

Risposta:
– Non avrà nessun tipo di conseguenza 33,1
– Compatta Sindacati e Opposizioni 22,4
– Rafforza e compatta il Governo 16,5
– Divide il Governo e crea tensioni all’interno della Maggioranza 14,5
– Altro 1,0
– Non sa/Non risponde 12,5


Domanda:
Lei, in generale, nelle strade del Suo quartiere, della sua zona di residenza, della sua città, rispetto a un anno fa, si sente…

Risposta:
– più sicuro 5,4
– meno sicuro 36,1
– sicuro come un anno fa 52,2
– Non sa/Non risponde 6,3


Vai alla home di: “Ultimi sondaggi politici”
e leggi tutti gli ultimi sondaggi pubblicati
home ultimi sondaggi politici elettorali intenzioni di voto


Conclusioni …

Popolazione di riferimento:
Popolazione residente in Italia, di 18 anni e oltre di entrambi i sessi appartenenti a qualsiasi condizione sociale 49.786.127 (Fonte ISTAT 2023)
Metodo di campionamento:
Campione casuale nazionale rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne secondo genere, età, livello di scolarità, area geografica di residenza, dimensione del comune di residenza
Metodo raccolta informazioni:
Metodologia C.A.T.I.-C.A.M.I.-C.A.W.I.