Sondaggio su elezioni Europee 2024, agricoltori

Leggi i sondaggi politici o intenzioni di voto ufficiali

Titolo:
Sondaggio su elezioni Europee 2024, agricoltori
Realizzatore:
Termometro Politico


Domanda:
Cosa pensa di votare alle prossime elezioni europee?

Risposta:
Partiti %
Fratelli d’Italia 28,8%
PD 19,6%
Movimento 5 Stelle 16,3%
Lega 9,5%
Forza Italia 6,5%
Azione 3,7%
Sinistra Italiana/Verdi 3,1%
Italia Viva 2,7%
Più Europa 2,5%
Democrazia Sovrana e Popolare 1,6%
Unione Popolare 1,4%
Per l’Italia 1,3%
Noi Moderati 1,0%
Altri 2,0%


Domanda:
Ha fiducia nel Presidente del Consiglio Giorgia Meloni?

Risposta:
Molto 24,8%
Abbastanza 17,2%
Poco 11,4%
Per nulla 46,2%
Non so/preferisco non rispondere 0,4%


Domanda:
Cosa pensa delle proteste degli agricoltori? Le condivide?

Risposta:
Sì, totalmente, hanno margini sempre più piccoli, sono danneggiati dalle leggi sull’ambiente e dalle importazioni extraeuropee 54,4%
Sì, in buona parte, l’inflazione li ha colpiti duramente, ma non condivido alcuni toni eccessivi delle proteste 18,1%
No, poco, sbagliano obiettivo, dovrebbero chiedere invece incentivi per la fusione delle aziende agricole e per investimenti tecnologici 15,9%
No, per nulla, si tratta di una categoria privilegiata per cui spendiamo giù
moltissimo e che vuole ancora più sussidi 7,7%
Non so/non intendo rispondere 3,9%


Domanda:
La vicenda Stellantis evidenzia il declino dell’industria dell’auto in Italia. Di chi è la colpa secondo lei?

Risposta:
Soprattutto della famiglia Agnelli e degli eredi. Hanno rinunciato o non sono stati capaci di fare impresa 45,4%
Dei vari governi italiani che a differenza di altri non hanno investito né soprattutto protetto il settore dell’auto 18,8%
Dei grandi gruppi internazionali e di alcuni Stati, come la Francia, che hanno puntato a indebolire l’Italia e la Fiat per impadronirsene 9,9%
Di nessuno, è il mercato. Quello dell’auto è un settore maturo e prevalgono i soggetti più grandi e più solidi. La Fiat non lo è da molto tempo 20,6%
Non so/non intendo rispondere 5,3%


Domanda:
Le piace Sanremo quest’anno? Più o meno che negli ultimi anni?

Risposta:
Sì, mi piace più di quelli degli ultimi anni 5,2%
Mi sembra bello come quelli degli ultimi anni 16,9%
No, mi piaceva di più gli anni scorsi 3,8%
No, ma del resto non mi era piaciuto neanche gli anni scorsi 16,6%
Non ho visto Sanremo 54,6%
Non so/non intendo rispondere 2,9%


Domanda:
Lei ritiene che col passare del tempo ci siano sempre più controlli, regolamenti, leggi, divieti, permessi o regolamenti che limitano la libertà individuale dei cittadini?

Risposta:
Sì, molte cose una volta consentite ora non sono permesse, c’è meno libertà di azione e di espressione, più controllo sui cittadini da parte delle autorità 38,3%
In parte sì, in alcuni ambiti, come la sessualità , ci sono più libertà , ma negli altri i divieti sono troppi. Si esagera con la percezione del rischio 16,5%
No, siamo sempre stato un Paese poco liberale, con troppi divieti e troppe leggi, non vedo particolari cambiamenti 15,0%
No, per nulla, c’è più libertà di fare e e di vivere come si vuole. Le nuove regole introdotte in alcuni ambiti sono il minimo necessario per la convivenza civile 22,6%
Non so/non intendo rispondere 7,6%


Vai alla home di: “Ultimi sondaggi politici”
e leggi tutti gli ultimi sondaggi pubblicati
home ultimi sondaggi politici elettorali intenzioni di voto


Conclusioni:

Popolazione di riferimento:
Popolazione residente in Italia avente diritto al voto
Estensione territoriale:
Italia
Metodo di campionamento:
Campione rappresentativo dell’universo di riferimento per sesso, età, area geografica e condizione professionale – Campionamento probabilistico -Ponderazione dei dati per il riporto alle proporzioni presenti nell’universodi riferimento
Rappresentatività del campione:
Metodologia CAWI. Interviste web. Elaborazioni SPSS