Sondaggi sul COP28 e Cambiamento Climatico

Leggi i sondaggi politici o intenzioni di voto ufficiali

Titolo:
Sondaggi sul COP28 e Cambiamento Climatico
Realizzatore:
Quorum


Domanda:
Parliamo ora delle priorità a livello globale. Può dirmi, fra i seguenti, a livello globale quali sono i tre temi che considera più prioritari? [PER FASCIA D’ETA’]

Risposta:
Tutti 18-34 anni 35-54 anni 55 anni e più
Il cambiamento climatico 67 71 67 66
La pace e la sicurezza globale 76 70 74 80
La diffusione della democrazia 25 27 24 26
L’eliminazione della fame nel mondo 41 33 37 49
La crescita dell’economia e del commercio 56 56 60 53
La conservazione del patrimonio culturale 21 24 26 16
Altro 3 3 3 4
Non so 3 6 3 2


Domanda:
Parliamo ora delle priorità a livello globale. Può dirmi, fra i seguenti, a livello globale quali sono i tre temi che considera più prioritari?

Risposta:
Il cambiamento climatico 67
La pace e la sicurezza globale 76
La diffusione della democrazia 25
L’eliminazione della fame nel mondo 41
La crescita dell’economia e del commercio 56
La conservazione del patrimonio culturale 21
Altro 3
Non so 3


Domanda:
La COP28 si occupa principalmente di coordinare gli sforzi degli Stati per combattere il cambiamento climatico. Pensando all’Italia, secondo lei, oggi chi ha le maggiori responsabilità nell’azione di contrasto al cambiamento climatico?

Risposta:
Il Governo 38
Le grandi imprese 24
Le piccole e medie imprese 4
Le organizzazioni non governative (ONG) 6
I singoli cittadini 15
Non so 13


Domanda:
E lei come valuta l’azione di contrasto al cambiamento climatico portata avanti dall’Italia?

Risposta:
Sufficiente 30
Insufficiente 61
Non so 9


Domanda:
Papa Francesco non ha partecipato alla COP28, ma ha inviato un suo messaggio sul tema del cambiamento climatico che è stato letto dal Segretario di Stato del Vaticano, il cardinale Parolin. Lei quanto pensa che l’azione del Vaticano sia rilevante nel contrasto al cambiamento climatico globale?

Risposta:
Molto + Abbastanza 37
Poco + Per nulla 53
Non so 10


Domanda:
E quanto pensa che sia rilevante nel contrasto al cambiamento climatico globale l’azione dei gruppi di giovani attivisti per il clima, come ad esempio i Fridays for Future di Greta Thunberg?

Risposta:
Molto + Abbastanza 37
Poco + Per nulla 53
Non so 10


Domanda:
E quanto pensa che sia rilevante nel contrasto al cambiamento climatico globale l’azione dei gruppi di giovani attivisti per il clima, come ad esempio i Fridays for Future di Greta Thunberg

Risposta:
Molto + Abbastanza 37
Poco + Per nulla 53
Non so 10


Domanda:
Quali sacrifici sarebbe disposto a fare per contribuire alla lotta contro il cambiamento climatico? Se vuole può selezionare più di una risposta.

Risposta:
Sarei disposto a sostenere un aumento delle spese mensili 19
Sarei disposto a smettere di mangiare carne 34
Sarei disposto a smettere di spostarmi in auto 33
Sarei disposto a smettere di viaggiare in aereo 29
INDICA ALMENO UN “SACRIFICIO” 68
Non sarei disposto a fare sacrifici così importanti 21
Non so 11


Domanda:
Parliamo ora di energia nucleare. In Italia l’energia nucleare oggi non viene prodotta, anche a causa della vittoria dei “Sì” nei referendum abrogativi del 1987 e del 2011. Negli ultimi mesi si è tornato a ipotizzare un possibile ritorno alla produzione di energia nucleare in Italia, con la costruzione di impianti di nuova generazione. Lei sarebbe favorevole o contrario a questa ipotesi?

Risposta:
Favorevoli 47
Contrari 33
Non so 20


Domanda:
Passiamo ora ad argomenti più leggeri. Per lei e la sua famiglia, tradizionalmente, qual è il pranzo o la cena più importante delle feste natalizie?

Risposta:
Il 24 dicembre, a pranzo 4
Il 24 dicembre, a cena 23
Il 25 dicembre, a pranzo 54
Il 25 dicembre, a cena 4
Il 26 dicembre, a pranzo 1
Il 26 dicembre, a cena 1
In un’altra data 2
Non festeggiamo con un pranzo o una cena 6
Non so 5


Vai alla home di: “Ultimi sondaggi politici”
e leggi tutti gli ultimi sondaggi pubblicati
home ultimi sondaggi politici elettorali intenzioni di voto


Conclusioni:

Estensione territoriale:
Italia
Metodo di campionamento:
Universo di riferimento: popolazione maggiorenne residente in Italia, indagato per quote di genere ed età incrociate, stratificate per titolo di studio e ripartizione ISTAT di residenza.
Rappresentatività del campione:
Errore campionario: +/- 3,5% con intervallo di confidenza del 95%
Metodo raccolta informazioni:
CAWI